Domande frequenti sulle traduzioni

Domande frequenti sulle traduzioni

Come faccio a trascrivere in Italia la nascita di mio figlio a nato in Repubblica Ceca?   Serve il traduttore giurato?

figlio ceco

figlio ceco nato in Repubblica ceca

I figli di cittadini Italiani, anche se uno solo di essi lo è ed anche se nati all’estero ed eventualmente in possesso di un’altra cittadinanza, sono cittadini italiani. Pertanto la loro nascita deve essere registrata in Italia.
Per effettuare la comunicazione di una nascita bisogna presentare all’Ufficio Consolare l’ atto di nascita (in ceco rodny list) timbrato dal Comune Superiore (Krajsky Urad)* ed apostillato dal Ministero degli Esteri della Repubblica Ceca.
Il certificato non va tradotto: l’Ufficio Consolare provvede infatti a tradurlo d’ufficio e a trasmetterlo al competente Comune Italiano.
Nel caso in cui il figlio sia nato da genitori non coniugati, occorre presentare, oltre alla documentazione già citata, anche il documento di riconoscimento di paternità’ (zapis o urceni otcovstvi) rilasciato dal competente Ufficio di Stato Civile timbrato dal Comune Superiore apostillato dal Ministero degli Esteri e tradotto da un traduttore giurato ceco riconosciuto da questa Ambasciata (www.prekladyitalstina.eu) la cui firma deve essere legalizzata dall’Ufficio Consolare, previo pagamento delle tasse consolari.

* per le nascite avvenute sul territorio delle città di Praga e Brno le autorità competenti sono rispettivamente il Magistrat Hl.M. Prahy e il Magistrat M. Brno

Ing. Martina Donzello – traduttore ceco italiano

.